Logo internazionali under 16

Il welcome cocktail di presentazione ha ufficialmente aperto la 15esima edizione del Reply Italian International Under 16 Championship Teodoro Soldati Trophy che scatterà domani mattina alle 7,30 sul percorso del Golf Club Biella Le Betulle.
Dopo due anni forzatamente condizionati dalla pandemia la manifestazione ritorna sui numeri record del 2019 e sono attesi a Magnano 144 giocatori (per oltre 170 richieste di iscrizione) in rappresentanza di 20 nazioni (Italia, Sudafrica, Norvegia, Olanda, Svizzera, Inghilterra, Belgio, Rep. Ceca, Danimarca, Slovacchia, Germania, Francia, Liechtenstein, Galles, Svezia, Irlanda, Finlandia, Slovenia, Scozia e Austria).
Ci saranno in campo tutte le principali nazioni europee e soprattutto, escluso la Spagna, tutte quelle golfisticamente più forti e con più tradizione con la ciliegina del ritorno del Sudafrica. Il tasso tecnico dei partecipanti come sempre si presenta molto elevato con più della metà dei partecipanti che vantano un handicap inferiore allo “0”.

Il programma della manifestazione prevede per domani mattina dalle ore 7,30 alle 14,21 (dai tees delle buche 1 e 10) il primo dei 4 giri. Immutata la formula di gioco che prevede la disputa di 72 buche stroke-play con taglio dopo i primi due round. I primi 42 della classifica più gli eventuali pari merito parteciperanno alle 36 buche finali che si disputeranno nella giornata conclusiva di venerdì.
In palio oltre al titolo individuale ci sarà anche il Nations’Trophy (con l’Italia campione uscente) che verrà assegnato alla fine della seconda giornata tenendo conto dei migliori 2 score su 3 di ogni giro.
Guida la numerosa e competitiva schiera di azzurrini (da ordine di merito nazionale) il figlio d’arte (papà Alberto è un ex giocatore sul massimo circuito europeo e oggi direttore tecnico della squadra nazionale maschile) Giovanni Binaghi (handicap -4.2 Monticello) che sta crescendo mietendo record e dopo il successo del Campionato italiano Baby Under 12, ha confermato il titolo tra i Pulcini Under 14 e a luglio quello tra i Cadetti Under 16 dopo aver sfiorato a maggio il Campionato Under 18 (secondo). Seguito da Biagio Andrea Gagliardi (-3.2, Olgiata), Giovanni Manassero (-2.9, Verona), Bruno Frontero (-3.5, Royal Park), Giorgio Celani (-2.3, Olgiata), Luca Rimauro (-1.7, Castelfalfi), Filippo Marchi (-1,7, Olgiata) e Mattia D’Errico (-3.3, Matilde Golf). Mentre capeggiano l’entry list degli stranieri: Jakub Janda (handicap -5.4, Rep. Ceca), Janko Van Der Merwe (-4.4, Sudafrica), Sean Kelling (-4.1, Irlanda), Bjorn Driessen (-4.0, Olanda), Denny Kloeth (-3.8, Olanda), Ben Steinmann (-3.4, Svizzera), Marno Lange (-3.3, Sudafrica), Daniel Hayes (-3.3, Inghilterra), Miles Wennestam (-3.3, Svizzera), Matous Zach (-3.2, Rep. Ceca).
I migliori domani saranno in campo dalle ore 12,20 dalla buca 10, con subito a confronto un fligth di favoriti, quello composto da Binaghi, il ceco Janda e Van Der Merwe, punta del forte e organizzatissimo team Sudafricano che proverà ad andare a caccia del quarto titolo seguendo le orme di Haydn Porteous, Martin Vorster e Amilkar Bhana (campioni rispettivamente nel 2008, 2017 e 2019).
Campione uscente è il piemontese Michele Ferrero che lo scorso agosto firmò la settima vittoria italiana nella manifestazione.
Il Reply Italian International Under 16 Championship, che è valido per il World Amateur Golf Ranking e per l’EGA European Men’s Amateur Ranking, si è costruito negli anni una solida tradizione di rivelatore di nuovi talenti, e la lista di chi è passato da questa gara per poi spiccare il volo nei tour professionistici si allunga anno dopo anno. Tanto per citare i più noti: Matteo Manassero, Renato Paratore, Haydn Porteous, Thomas Pieters, Matthew Fitzpatrick, Brandon Stone, Paul Dunne, Thomas Detry, Guido Migliozzi, Zander Lombard, Kristoffer Reitan, Matthias Schwab, Marcus Kinhult e buon ultimo Thriston Lawrence che ha appena vinto l’Omega European Masters a Crans Montana.
La manifestazione è dedicata a Teodoro Soldati, giovane promessa del golf azzurro scomparso nel luglio del 2015.
Partner dell’evento è Reply, multinazionale leader sui nuovi canali di comunicazione e i media digitali. L’ingresso al club sarà libero e gratuito per tutta la durata dell’evento.

Vai alla pagina con la classifica e tutte le news